Gioco pericoloso


gente comune presenta / giovedì, Febbraio 23rd, 2017

Parliamo del gioco d’azzardo, di persone incatenate a un videopocker, di famiglie rovinate.

Il problema è vicinissimo a noi, nella nostra città; interessa sicuramente nostri amici o conoscenti, se non proprio noi stessi.

Abbiamo un appuntamento per parlarne insieme, per capire cosa si può e si deve fare. Una serata a titolo “Non T’Azzardare !” in cui ascolteremo pareri importanti sull’argomento: quello della Dott.ssa Nella Mazzoni, psicologa impegnata con il progetto NOGAME, e quello del portavoce M5S alla Camera dei Deputati ,Matteo Mantero. Ma anche le vostre voci, di tutti quelli che vorranno partecipare e dare il proprio contributo durante il dibattito.

Ci vediamo

VENERDI’  24  FEBBRAIO – ore 21 – Sala Fratelli Stellati (accanto all’Assunta)

se non potete raggiungerci lì, potrete comunque seguire la diretta streaming collegandovi alla nostra pagina Facebook (MoVimento5Stelle Varazze).

Condividi se ti paice:

2 thoughts on “Gioco pericoloso

  1. Bella serata di informazione e formazione. Come previsto l’Amministrazione comunale non si è fatta vedere, sarà perché evento organizzato dai “nemici” del M5S oppure per ottemperare al divieto imposto dal Capo. Comunque interessante scoprire le dimensioni del fenomeno e la preoccupante dimensione che ha raggiunto nella nostra Regione. Grazie a chi è intervenuto in qualità di relatore e a chi ha ascoltato con interesse.

  2. Io che ho partecipato posso dire che è stato un incontro positivo per informare la gente e far capire quali sono gli effetti negativi del gioco d’azzardo che impatta soprattutto sulle fasce più deboli.
    Tra l’altro sono state fatte anche delle proposte concrete per attivare una prevenzione già nelle scuole.
    E’ un vero peccato che il sindaco e chi si occupa del sociale a Varazze non siano venuti alla serata, che era aperta a tutti.
    Persone che hanno delle responsabilità di governo, seppure locale, non dovrebbero lasciarsi scappare occasioni come questa per apprendere qualcosa di utile.
    Forse le decisioni che riguardano il tema trattato verrebbero prese con giudizio senza liquidare il tutto con un “lo dice la legge”.
    Complimenti a chi ha organizzato la serata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *