divina? Mah! …. di certo: COMMEDIA

Oggi vi sottoponiamo questa piccola “chicca”.

Si tratta del profilo Facebook di Bettina Bolla, già collaboratrice di Vaccarezza, candidata alle comunali nella lista Cerruti, fiera rappresentante delle Donne gestori di stabilimenti balneari.

Da poco Bettina è anche responsabile della comunicazione e promozione del Comune di Varazze per una cifra di 14 mila € annui (+ o -).

Forse in questa veste condivide un video con protagonista Filipp le Lampion (il nostro vice-sindaco Piacentini) che presenta una manifestazione.

L’unico commento è quello di un entusiasta GianCarlo Vedeo che sprona Filipp a proseguire su questa strada (ci perdonerete se per brevità non snoccioliamo il curriculum di GianCarlo, se volete basta una ricerca su Google…).

Fin qui la doverosa spiegazione, e adesso il nostro post che commenta questo gioiellino:

…..Questo post l’abbiamo fatto e rifatto . La prima stesura era troppo acida, la seconda molla e melensa…poi abbiamo capito, non c’era nulla da commentare !

Trattasi di notizia non notizia. Che il vicesindaco abbia il sostegno di chi ha maneggiato prima di lui nella politica varazzina è cosa risaputa. Che sarà proprio lui il rivale più agguerrito (e ora anche “benedetto” dal sommo poeta)  che Bozzano avrà alle prossime elezioni, lo sospettavamo già da tempo, ….e allora ?

E allora “non ti curar di loro” è quello che ci resta da fare.

3 Replies to “divina? Mah! …. di certo: COMMEDIA”

  1. commedia nella commedia:
    l’hashtag di Piacentini è AVANTICOLFUTURO …… e chi lo incoraggia ad andare avanti non lo definirei il futuro, ma in questo paese il futuro sono sempre e solo le prossime elezioni.
    #avanticonlatristezza

  2. consiglio a tutti di andare a vedere il sito fb per farsi un po di ridere, addirittura in un post vengono esaltate le consulte e la partecipazione dei cittadini alla vita cittadina, da non perdere (probabilmente crozza non farebbe meglio !!!)

  3. C’è da dire che l’invito a non curarsi di “loro” è rivolto a uno che è stato mandato in esilio (e questo nello specifico non mi pare..sigh..) ed è riferito a gente che è all’inferno ed effettivamente Varazze non è certo un paradiso..
    Invece vorrei sapere perchè questa “pubblicità” dei collaboratori va ad intasare altri blog anzichè crearne uno proprio di promozione;
    in questo modo si avrebbe la misura certa delle “visite” al sito e quindi dell’interesse nell’iniziativa. Non vi pare?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *